sabato 20 dicembre 2014

IL RAGAZZO CHE ENTRò DALLA FINESTRA E SI INFILò NEL MIO LETTO di Kirsty Moseley + RECENSIONE

Autore: Kirsty Moseley

Editore: Newton Compton

Trama: Amber Walker e suo fratello maggiore, Jake, hanno un padre violento. Una notte Liam, il migliore amico di Jake, la vede piangere, si arrampica attraverso la finestra della sua camera da letto ed entra per consolarla. Dopo quella prima sera il rapporto tra Amber e Liam cambia: pian piano l’innocenza e l’amicizia lasciano il posto all’attesa, ai
malintesi e alle scintille. Liam passa da una ragazza all’altra, mentre Amber – ancora emotivamente segnata dagli abusi subiti per mano di suo padre – preferisce concentrarsi sulla scuola, la danza e le amiche. Ma tra loro due la passione cresce in fretta e anche se il loro rapporto è da sempre basato sull’amicizia, quando Amber inizia a guardare il suo migliore amico sotto un’altra prospettiva saranno fuochi d’artificio! E come reagirà Jake, da sempre iperprotettivo nei suoi confronti, quando scoprirà che la relazione tra i due sta diventando qualcos’altro? Un successo straordinario negli Stati Uniti, arriva finalmente in Italia il libro che ha fatto innamorare milioni di lettori e di lettrici.

RomanticissimoSensuale


LA MIA OPINIONE

Finalmente ho ripreso il mio normale ritmo di lettura e ho finito di leggere questo libro in un paio di giorni. Devo dire che molto ha fatto anche il racconto talmente intrigante e romanticissimo che quasi sospiravo leggendolo.
Dolcissimo che rasenta un coma glicemico, è stata una storia molto appassionante, con un tema abbastanza forte come la violenza domestica.
E' un libro che ha superato le mie aspettative e sono rimasta positivamente colpita dalla narrazione scritta benissimo e in modo semplice e facilmente comprensibile. La lettura è stata scorrevole anche se a volte leggermente ripetitiva.
Mi è sembrato quasi di leggere un copione rivisitato di Dowson's Creek ma con un happy ending da favola. Sono felice che sia un libro autoconclusivo, perchè un seguito ad una conclusione bellissima come quella che ho letto, non esisterebbe.
Posso dire che anche io mi sono innamorata di Liam, un pò come tutte le ragazze del libro e anche quelle che hanno letto il libro :-).
Trovare un ragazzo di 18 anni con la testa sulle spalle e che dimostra una maturità fuori dal comune, è come un jackpot, il principe azzurro, un'utopia, una creatura mitologica, ecco quello che per me Liam James è. E sono felice di aver letto un libro con un personaggio che per la maggior parte, se non per tutte le ragazze, sarebbe l'anima gemella o l'uomo perfetto. Esisterà sulla Terra un ragazzo come lui? Nei sogni forse e devo dire che Kirsty Moseley è stata molto fantasiosa.
Amber è tutta un'altra storia. La storia molto triste di una ragazza che per colpa di abusi anche sessuali da parte del padre, era devastata psicologicamente e socialmente, segnata nell'anima da ferite sempre aperte che non si rimargineranno mai.
A parte cose tecnicamente un po' strane come una madre sempre assente che lascia due figli a sbrigarsela da soli e che raramente compare nella storia..concludo dicendo che è un buon libro, che la mia opinione è molto positiva e che consiglio di leggerlo!



4 commenti:

  1. Passa da me sei stata nominata :)

    RispondiElimina
  2. Appena ho visto il tuo blog (grazie al Liebster Award) non ci potevo credere: un blog interamente dedicato ai libri!! E io adoro leggere!! *-* Mi sono subito iscritta! Stavo giusto cercando qualcosa da leggere per quest'inverno..:)
    Se ti va di passare da me ne sarei molto contenta!
    www.milleunrossetto.blogspot.it

    RispondiElimina
  3. Avevo già incontrato questo libro in versione in inglese ma non ho mai iniziato a leggerlo perchè la tematica , abusi sessuali, mi mette una certa ansia. E' tanto marcata?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao..ti dico che si parla largamente del quasi abuso sessuale scampato e non vengono raccontati i particolari..quindi nessun problema, il tema non è affatto marcato. :-)

      Elimina